About the author

Giuseppe Allevi

Dottore Commercialista, Revisore dei Conti e pubblicista. Partner Leaders (consulenza fiscale, aziendale e del lavoro)

Related Articles

3 Comments

  1. 1

    Franco

    Se Franco Tentorio ha il coraggio di sostenere questa battaglia è un grande.

    Orio è importantissimo per Bergamo!!!

    Reply
  2. 2

    Claudio

    Ragazzi, ma dove sono finite tutte le considerazioni sull'identità locale e sulle peculiarità di essere "orobici" che si sono dibattute in tanti articoli precedenti se oggi esaltiamo le aggregazioni aeroportuali? Non stride un po' con il concetto lessicale di "autonomia"?!

    Finora Orio ha fatto molto bene superando la concorrenza di altri scali perchè ora non continuare sulla strada della creatività nostrana senza cedere alle logiche della spartizione di potere? Non è che poi in qualche articolo futuro qualcuno avrà a lamentarsi perchè si è perso questo o quel pezzo di tanta agognata "indipendenza" gestionale?

    Reply
  3. 3

    Kamella Scemì

    Visto che i turchi forse con Orio hanno qualcosa a che vedere (molti turchi lavorano a Orio), visto che forse qualcosa al riguardo so, ancora una volta benedico Claudio: l'assurdo è che la Lega Nord vorrebbe, per affari interni suoi (ma che razza di affari sono? Puliti o sporchissimi? Comunque il comportamento dei leghisti nella circostanza è stato ed è schifosamente partitico, con quel che significa) far passare la maggioranza a chi bergamasco non è, come pubblicato sul Sole 24 Ore. Per di più, goccia che ha fatto traboccare il vaso, la notizia è stata clamorosamente "bucata" da L'Eco di Bergamo (come molte altre notizie che coinvolgevano in negativo esponenti leghisti di discutibile fama e comportamenti), e questo potrebbe (facciamo finta di usare il condizionale, visto che è prudente far così) aver provocato la rapida sostituzione di Ongis alla direzione del giornale, a favore del più equilibrato Gandola, proveniente dal quotidiano La Provincia di Como, appartenente allo stesso gruppo editoriale (Sesaab) facente capo alla Diocesi bergamasca. Forse, poi, ma è un mio pensiero personale, che sorge riflettendo sulla grandezza di cuore del nostro amato Vescovo, anche la storia dell'esclusiva per i funerali di Yara potrebbe aver avuto il suo peso.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Editore Copyright © Devon S.r.l. - 24122 Bergamo via Paglia 27 Partita IVA Codice Fiscale e Registro Imprese di BG 03928940166

Condividi
Nascondi