Festa dal Moscato di Scanzo 2013

Pubblicato da Chiara Buratti il 6 settembre 2013
0 Commenti

moscato di scanzo2

 

Anche questo settembre nel paese di Scanzo-Rosciate si celebra la Festa del Moscato di Scanzo, promossa dell’associazione “Strada del Moscato di Scanzo”, nata dalla volontà di promuovere un turismo enogastronomico nel comune.

 

La festa è giunta all’VIII edizione e come ogni anno vede lungo le vie del paese la presenza di casette in legno adibite alla degustazione del Moscato di Scanzo DOCG e dei “saporo scanzesi”, altri prodotti locali come il miele.

 

Quest’anno però il programma dell’evento si arricchisce di novità: giovedì sera erano presenti alla festa dei giocatori dell’Atalanta e della Foppapedretti Volley, venerdì sono state ospiti e particolari assaggiatrici le sorelle Parodi, mentre sabato sera gli avventori hanno potuto arricchire la propria degustazione partecipando al corso promosso dall’ AIS (associazione italiana sommelier) oppure passeggiare nel borgo con il Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e del Sottosegretario di Stato alle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Maurizio Martina.

 

Questa sagra dopo otto edizioni si sta facendo conoscere sempre più nella bergamasca, prova ne sono i parcheggi stracolmi nei dintorni di Rosciate e il fatto che alle 23 del sabato sera molte aziende avevano quasi finito le bottoglie di Moscato per la degustazione. I bergamaschi sono infatti richiamati dalla possibilità di apprezzare il Moscato di Scanzo direttamente dalle mani del produttore e di poter così scambiare qualche parola in modo informale; di bere un ottimo vino nelle giuste quantità, tre piccoli assaggi che permettono di gustarlo senza eccedere; di fare tutto questo camminando con gli amici nella cornice suggestiva del borgo di Rosciate.

 

Insomma un altro grande successo per questa manifestazione che ogni anno si espande e si colora di novità.

Per ogni informazione sul Moscato di Scanzo DOCG e la sua Associazione riferirsi al sito http://www.stradamoscatodiscanzo.it/

 

 

Autore articolo: Chiara Buratti

No comments yet.

Lascia un Commento