Lombardia: il riscaldamento centralizzato diventa autonomo

Pubblicato da Luca Allevi il 26 gennaio 2012
2 Commenti

Dallo scorso 25 febbraio anche la Regione Lombardia impone l’adeguamento alle Norme Nazionali in materia di contenimento dei consumi di riscaldamento nei condomini con impianto centralizzato. Entro il 1 Agosto 2012 molti edifici dovranno adeguarsi. Si pssono ottenere vantaggi economici con un modesto investimento.

RISCALDAMENTO CENTRALIZZATO ISTRUZIONI PER L’USO

Il regolamento di attuazione del 30 Novembre 2011, ha definitivamente avviato l’obbligo di installare nei Condomìni con riscaldamento centralizzato una regolazione autonoma ad ogni calorifero. E’ obbligo di legge, ma anche una ottima miglioria dell’appartamento: si potrà tenere spento il riscaldamento in caso di assenze prolungate, e limitare costosi eccessi di temperatura negli ambienti più caldi.

Come ogni strumento tecnico, anche questo sistema può nascondere insidie per il nostro portafoglio. Attenzione quindi che anche il vostro Condominio scelga con accortezza.

Se abitate al primo o all’ultimo piano la vostra bolletta potrebbe aumentare. Questi appartamenti sono notoriamente più freddi, ovvero necessitano di maggiore quantità di calore, che il nuovo sistema diligentemente registrerà.

L’impegno economico da prevedere per la installazione è tra 100 e 140 euro per ogni calorifero.

Una innovazione pesante già per la spesa iniziale. Ma non sono da trascurare i costi successivi per i servizi di  lettura e conteggio di ripartizione. Costi contenuti, ma continuativi.

A questo proposito, l’esperienza dalle zone dove questa normativa è già funzionante da anni (Piemonte), evidenzia l’importanza di non accontentarsi di una sola lettura a fine stagione : potrebbe essere troppo tardi per rimediare ad eventuali rilevazioni anomale.

Esistono per questo i CSC (centri specializzati della Contabilizzazione) che la Siemens ha promosso a corredo del suo prodotto di prima qualità. Si tratta di team di tecnici esperti di questo servizio. Offrono la migliore competenza per una corretta progettazione e installazione sui tantissimi tipi da calorifero, e un efficace monitoraggio dei consumi anche con l’utilizzo delle moderne tecnologie Internet e Wireless.

CSC Bergamo – Fiberg srl

Ai lettori di Bergamo info, offriamo gratuitamente la presenza di un tecnico CSC alla assemblea del vostro  Condominio.

http://www.fiberg-clima.com/prodotti/contabilizzazione-del-calore

Autore articolo: Luca Allevi

Laureato in Economia e Commercio alla Bocconi. Consulente internazionale presso www.leaders.it

2 Responses to Lombardia: il riscaldamento centralizzato diventa autonomo

  1. giorgio 2 febbraio 2012 at 17:17 #

    Ritengo che (nel condominio dove abito)il mio appartamento non sia ben isolato a causa di un lastrico solare al piano superiore , attraverso il quale avviene grande dispersione di calore d’inverno e , a rovescio , surriscaldamento d’estate. Con l’avvento delle elettrovalvole , avverrà che chi ha l’appartamento a ridosso delle canne fumarie della caldaia centralizzata potrà beneficiare di un certo risparmio ed al contrario , chi ha un appartamento poco isolato (a causa di difetti di costruzione) come il mio, si vedrà costretto a far passare molta acqua calda nei radiatori con un relativo notevole aggravio delle spese.Se ciò venisse confermato, chiederò un conteggio calcolato al 50 % con il metodo nuovo & al 50 % con i millesimi.
    D.S.
    Giorgio Crippa

    • massimo 3 ottobre 2012 at 17:51 #

      Salve vorrei sapere se il regolamento di attuazione che prevede l’obbligo di installazione delle termovalvole sui caloriferi è stato approvato pure nella regione piemonte. Ringraziando anticipatamente porgo cordiali saluti.

Lascia un Commento