About the author

Related Articles

10 Comments

  1. 1

    A.M.F.

    Concordo. Che senso ha sostenere uno o l'altro, quando non si sa neppure per grandissime linee, in riguardo di una struttura societaria-chiave dell'economia bergamasca, quali indirizzi verranno perseguiti? L'atmosfera, al solito, è oscura, "quasi-mafiosa" direbbe Kamella Scemì, e, come dice Zapperi "l'anglosassone", intacca in primis tutti i partiti (guarda caso…), dei quali ormai non si riesce neppure più a dire peggio di quel che si è detto: soltanto perchè mancano le parole, però…

    Reply
  2. 2

    Peppo

    Ormai conta solo la lotta di potere.

    I progetti e le idee sono diventate un optional.

    Il sistema è ingessato e andrebbe reso più fluido.

    L'unico che potrebbe riuscire a sbloccare la situazione è il Vescovo …

    Reply
  3. 3

    Aristide

    Cum huius diarii capita zapperiana animadversionibus nugisque instruere mos sit meus, de re hac hebdomade proposita quid mihi dicendum sit nescio: rem ipsam prorsus ignoro. Utut res se habet, ansam capio quo Zapperium certiorem faciam de iudicio lato in basilica bergomensi iuri dicundo. Etenim iudicium vici, die huius mensis XX – seu a.d. XII Kal. Maias – calumniae cum falso insimulatus essem a Petrino Testitraho. Quod crimen actis diurnis electronicis, quibus index est ‘Nuntii bergomenses’, abhinc biennium fuse vulgatum est, Zapperio rectore. Patuit igitur quod esset mihi nomen verum (Aristidis nomen facticium cum esset), ipsum domicilium lippis et tonsoribus innotuit. Quod quidem vitari poterat. Quidni ad hoc naevum exstirpandum Zapperius aliquid in Testitrahi procacitatem (cfr. http://www.testitrahus.it ) scribat? Haec habebam quae dicerem. Valete.

    Reply
  4. 4

    farkas

    Ricordo che in casi del genere si diceva " cane non mangia cane " . Forse " grossa è la torta,stretta la via,meglio riempire la pancia mia ".

    Reply
  5. 5

    cristoforo

    Vale!, Aristide. Vale! Sono convinto che almeno su questo giornale un dettagliato resoconto del fatto apparirà sicuramente. Curioso, però, il risultato della presente indagine sull'omertà imperante verso certa gentaglia, perché questa attesa nel dare la notizia non è stata casuale.

    Reply
  6. 6

    angelo

    Qualcuno dovrebbe spiegarmi la differenza fra scelte come questa e quelle che Raimondi deve fare. E' la stessa identica storia, la stessa identica porcata, condita nel solito liquame, magari cosparso in modo blasfemo da qualche goccia a spruzzo di acqua santa.

    Reply
  7. 7

    francesco

    Caro signor Aristide, Le sarò grato della traduzione (se non in italiano, almeno in inglese) della Suo interessante commento in latino. Difatti, come Lei ben sa Curno ha la "fortuna" della "illustre" presenza di un noto anglista, che senz'altro sarà felicissimo di tradurre in italiano (per i lettori) quel che Lei ha scritto garbatamente in latino (gradita, ovviamente, anche una versione in francese per una sua vicina di casa).

    Reply
  8. 8

    Aristide

    L’idea di tradurre in inglese quanto è scritto in latino mi sembra ottima. Sì, sono a conoscenza del fatto che tra i rappresentanti dei Lombardi in quel di Pastrufazio (così Gadda chiama Milano, da ‘pastrügn’ + ‘facere’) siede una consigliera perfettamente bilingue (Perluscus dixit) e un anglista di chiara fama nella «terra che ’l Serio bagna e ’l Brembo inonda», per dirla con il Tasso. Le chiederei soltanto di lasciar passare una settimana, o anche qualcosa di più, ‘nisi quid obstat’.

    In calce all’articolo L’attività dell’Associazione Bancaria Italiana avevo accennato alla tecnica dell’oggetto misterioso (a proposito, non riesco a trovare l’articolo negli “strilli” di prima pagina, con tutto che l’articolo sia recente; non lo trovo nemmeno facendo clic sulla parola “Economia”, nel sommario a fondo pagina). Però, a ben pensarci, più che un oggetto misterioso (tanto più che il latino per i lettori di questo giornale è un po’ meno misterioso che per certi nostri rappresentanti al Pirellone) quel mio pezzullo in latino è un esempio di dissimulazione onesta. Cioè da un lato sentivo l’impulso di dire quel che mi sgorgava dal petto, e che sapevo non essere contrario al principio di razionalità. Dall’altro conosco i miei limiti, so che non tutto mi è permesso, in pratica, anche se teoricamente sarebbe permesso tutto, o quasi. Ecco perché Torquato Accetto suggeriva all’uomo d’onore la dissimulazione onesta: se tu sei un uomo d’onore e vuoi conservare la testa sul collo, sappi che potrai evitare di dire la verità (o quello che tu ritieni giusto dire), anche se in quanto uomo d’onore – ovviamente – non ti è concesso mentire.

    In questo caso particolare non ho mentito, ho addirittura detto quel che ritenevo giusto dire (così mi sono sfogato). Ma è come se non l’avessi detto, o l’avessi confidato soltanto a pochi amici fidati.

    Colgo l’occasione per segnalare che dove è scritto “ad hoc naevum” deve invece leggersi “ad hunc naevum”: invece di “naevus” avevo scritto in precedenza una parola di significato più forte, di genere neutro e interpretazione ancipite, come per esempio “pharmakon”, poi però ho operato una sostituzione (‘naevus’ = neo, per eufemismo, nell’ambito del programma di dissimulazione onesta).

    Reply
  9. 9

    LaBarzelletta

    Miro Radici è ancora in pole per la presidenza dell’ente aeroportuale bergamasco.

    Due saranno i vicepresidenti: quello bergamasco sarà Emilio Zanetti di Ubi Banca (ottimi i suoi risultati in UBI dove il titolo è sceso da 22 a 6 euro) e l’altro arriverà su indicazione della milanese Sea.

    Il Comune nominerà Pietro Macconi. La Provincia Andrea Mentasti.

    La lotizzazione verrà completata con l'Amministratore delegato, il Presidente della Compagnia delle Opere Rossano Breno. Ci chiediamo se quest'ultimo abbia mai preso un'aereo, anche solo per andare in vacanza ?

    Reply
  10. 10

    angelomario

    Semplicemente schifoso!

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Editore Copyright © Devon S.r.l. - 24122 Bergamo via Paglia 27 Partita IVA Codice Fiscale e Registro Imprese di BG 03928940166

Condividi
Nascondi