Campionaria, al via la 33ª edizione. Tradizione proiettata nel futuro

Pubblicato da Fabio Cuminetti il 19 ottobre 2011
0 Commenti

Torna per la gioia dei suoi tanti appassionati la Fiera Campionaria di Bergamo, giunta quest’anno a tagliare il traguardo della 33esima edizione. La manifestazione organizzata da Ente Fiera Promoberg si ripresenta con una grande novità che riguarda le giornate di apertura: non più tutte una di seguito all’altra come in passato, ma intervallate da uno stop nelle tre giornate intermedie della settimana: in totale, nove giornate di apertura studiate per consentire agli espositori di ottimizzare le proprie operatività. Difficile, infatti, per molte imprese gestire e programmare la normale attività e contemporaneamente la presenza in Fiera nel caso in cui si fosse tenuta aperta una Campionaria per ben dodici giorni (da venerdì 21 ottobre a martedì 1° novembre). La “Fiera delle Fiere” targata Promoberg  sarà quindi di scena da venerdì 21 ottobre a lunedì 24 ottobre, e da venerdì 28 ottobre a martedì 1 novembre.
L’appuntamento più visitato del polo fieristico di Bergamo (l’anno scorso gli ingressi furono ben 142 mila, record assoluto), si conferma per l’ennesima volta quale tradizionale punto di riferimento per l’economia del nostro territorio. La manifestazione – che affonda le proprie radici nel piacere di ritrovare, in un unico contesto, un’infinità di prodotti e di “soluzioni” in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza – torna ancora più bella nella forma e ricca nella sostanza.
La Campionaria conferma la formula vincente dell’ingresso gratuito per tutti. Promoberg mette inoltre a disposizione un bus navetta gratuito con percorso a/r parking aeroclub Taramelli-Fiera per i giorni festivi e negli orari di apertura della Campionaria.
Oltre 250 gli espositori presenti alla Campionaria, ripartiti tra 500 stand. 16mila i metri quadrati complessivi al coperto del polo fieristico dedicati alla manifestazione. La truppa più folta è quella orobica (circa 130 realtà), seguita dalle restanti province lombarde (Milano e Brescia in primis, con una quindicina di espositori a testa). In totale sono undici le regioni italiane rappresentate, mentre le presenze estere riguardano la Francia, l’Austria e l’Iran.
La varietà merceologica rappresentata – vera ricchezza della manifestazione – non  equivale ad una “confusione” espositiva. Al riguardo anche quest’anno Promoberg ha effettuato una mirata cernita degli espositori, per offrire sia una corretta spalmatura tra i diversi settori merceologici, sia la più alta qualità possibile dei prodotti e servizi presenti tra gli stand. Molte le realtà che hanno aumentato i propri spazi espositivi.
Per Info: www.campionaria-bergamo.it

Autore articolo: Fabio Cuminetti

Redattore di un manipolo di free press da Bergamo7 a Mantova7, si cimenta con il magazine Città dei Mille. Ha i numeri. Collabora con il Corriere della Sera Bergamo per le pagine di cultura, spettacoli e tempo libero
No comments yet.

Lascia un Commento